Per l'acquisto di un oggetto importante come l' Anello di Fidanzamento, affidati direttamente all'artigiano orafo che lo produce, senza passare da inutili e costosi intermediari come gioiellerie e siti di rivendita online. Scopri subito quanto puoi risparmiare.

Dove acquistare l'anello di fidanzamento


Come per tutti i prodotti, acquistare direttamente dal produttore, evitando quindi i passaggi intermedi tra grossisti e negozianti, dovrebbe permettere un risparmio. Il risparmio si quantifica, per l'utente finale, nella somma dei margini che ciascuna intermediazione comporta.

Anche per i gioielli e per gli anelli di fidanzamento, che trattiamo in questo post, vale questa regola. Nel mondo dei gioielli esistono gli artigiani produttori, i grossisti, le gioiellerie ed altre varietà di possibili passaggi intermedi.

Per questo motivo è molto importante acquistare l'anello di fidanzamento direttamente alla fonte, se si desidera spendere il giusto avendo la certezza di regalare un oggetto il cui valore è quanto più possibile vicino a quanto avete speso.

Iniziamo il nostro viaggio alla scoperta del miglior prezzo per l'anello di fidanzamento. Cercheremo il nostro produttore come e dove? Immaginando il nostro anello come un gioiello che prevede l'incastonatura di diamanti, il classico e splendido anello solitario per intenderci, è ovvio ricercarlo laddove i diamanti arrivano dopo l'estrazione. 

Sarebbe possibile trattare Israele dove la Borsa dei Diamanti di Tel Aviv è una delle più rappresentative del pianeta. Da lì i diamanti partono per raggiungere le gioiellerie di mezzo mondo.

Più semplice e sicura puntare su aziende che hanno già deciso di investire in Italia attraverso semplici e intuitivi ecommerce. Uno dei migliori è senza dubbio questo operatore sugli anelli di fidanzamento.











In effetti i prezzi degli anelli proposti sono 

Primo gruppo d'acquisto della storia per anelli di fidanzamento

Gli artigiani orafi hanno presentato di recente il primo gruppo d'acquisto per anelli di fidanzamento. Primo e unico caso nella storia del settore ma significativo del fatto che, anche in merito ai gioielli, l'unione fa la forza. Spieghiamo cos'è un gruppo d'acquisto: si tratta di più persone che, insieme, decidono di acquistare un certo tipo di prodotto. Il fatto di essere insieme comporta, per il produttore di anelli, un acquisto più consistente in termini di materie prime (in questo caso diamanti) che permette di limare i costi di creazione. Il tutto a favore del prezzo finale per il cliente.

Si propone in offerta una serie di montature dei propri artigiani orafi corredate da ottimi diamanti naturali da mezzo carato a un prezzo senza eguali. Non c'è bisogno di trovare altre persone per assicurarsi un anello di fidanzamento: è sufficiente acquistarlo se è ancora disponibile all'interno del gruppo d'acquisto.

L'offerta è scaduta a gennaio 2016 ma puoi trovare altre imperdibili promozioni per un'ottima idea regalo o per una proposta di matrimonio con un diamante di dimensione considerevole direttamente nel sito degli artigiani orafi italiani.

Ecco la novità che aspettavamo


Come sta accadendo in molti settori, anche nel campo dell'oreficeria qualcosa si sta muovendo. Avete presente il trasporto aereo? Avete presente quanto costava viaggiare prima dell'avvento delle compagnie low cost? Un'enormità. Con le low cost, che hanno ottimizzato i costi di gestione del business, i prezzi sono crollati. Ed anche le compagnie tradizionali, per non fallire, alla lunga, si stanno adeguando con super sconti e promozioni. 

Nel campo dell'oreficeria, siamo ancora all'età della pietra, a prima delle low cost, per intenderci. 

Per esempio, l'anello di fidanzamento viene prodotto dall'artigiano orafo che poi lo passa al rappresentante, che poi lo passa alla gioielleria. Quanti passaggi! E chi li paga? Stipendi, affitti, tasse, utenze. Naturalmente il cliente finale che si vede il prezzo dell'anello lievitare. Ma al cliente interessano questi passaggi? Quale valore aggiunto gli forniscono? Nessuno naturalmente.

Tuttavia è difficile per un artigiano orafo pensare di abbandonare il classico canale di vendita. Si tratta di canali consolidati, la novità fa sempre paura.  Ma qualcuno ci sta provando. Per la prima volta qualcuno sfida il mercato. E non potrà avere che un grande successo. Artigiani orafi produttori di gioielli da generazioni, hanno deciso di proporre direttamente al pubblico le proprie opere, partendo dagli anelli di fidanzamento. I prezzi proposti sono stupefacenti. Hanno una collezione e sono celerissimi nelle risposte. C'è la garanzia soddisfatti o rimborsati e, soprattutto, non ci sono intermediari. Questa è la magia del web. Il successo sta nell'innovazione. Provare per credere. 

Le regole per consegnare l'anello di fidanzamento

Non è necessario cercare a tutti i costi di sorprendere la propria innamorata nella consegna dell'anello di fidanzamento. Non vi sono neppure regole scritte, ne un'etichetta da seguire. Tuttavia, per la maggior parte delle ragazze, la classica e tradizionale  consegna dell'anello di fidanzamento in ginocchio previa dichiarazione d'amore, è un sogno che si realizza ed è più che sufficiente per suscitare in loro il massimo dell'eccitazione, del sentimento e della felicità. L'uomo in ginocchio fa sempre la sua figura, nell'immaginario della donna quello è un momento che ricorderà tutta la vita, uno tra i più bei momenti di sempre, insieme al matrimonio e alla nascita di eventuali figli. Mi raccomando, l'anello deve essere contenuto nel suo cofanetto: gli attimi che precedono l'apertura saranno un vero godimento per la vostra amata.

Se la consegna può e deve essere effettuata in modo canonico, essa è solo la conclusione di una giornata particolare, di una cena a lume di candela, di una ricorrenza o vacanza passata insieme alla propria innamorata. E' qui che l'uomo può essere creativo ed inventarsi il momento giusto. Insomma, sta all'immaginazione di ciascuno creare l'atmosfera ideale per poi giungere alla consegna dell'anello di fidanzamento vera e propria. Non vi viene in mente nulla? Alcuni acquistano l'anello e poi lo tengono con sé per giorni, settimane,  mesi, in attesa di sentirsi dentro, ad un tratto, che si tratta del momento giusto.